Con il DECRETO DEL DIRETTORE DELLA DIREZIONE SERVIZI SOCIALI n. 49 del 13 giugno 2018 [Bur n. 57 del 15 giugno 2018] , si adottano le disposizioni relative al periodo transitorio nelle more dell’attuazione della disciplina per l’unità di offerta denominata “Nido in Famiglia”, di cui alla deliberazione numero 153 del 16 febbraio 2018 della Giunta Regionale.
La deliberazione citata innova la disciplina prevista dalla deliberazione numero 1502 del 20.9.2011 della Giunta Regionale.
Tuttavia, la DGR n. 153/2018 prevede il conseguimento di un attestato di idoneità professionale per ciascuna delle 2 figure professionali del “Nido in Famiglia”: l’ “educatore di Nido in Famiglia” (titolare del “Nido in Famiglia” o mero prestatore d’opera presso il “Nido in Famiglia”) e il “coordinatore rete di Nidi in Famiglia”.
Al riguardo, la Regione del Veneto ha attivato un apposito corso di 150 ore per la figura dell’ “educatore di Nido in Famiglia” e sta operando per l’organizzazione del corso rivolto alla figura del “coordinatore rete di Nidi in Famiglia”. Il termine delle attività formative, per entrambe le figure, è programmato entro il 31.12.2018.

Fino al conseguimento dell’attestato professionale, la Regione del Veneto ha previsto alcune disposizioni per l’unità di offerta “Nido in Famiglia” :

1) fino alla data del rilascio del relativo attestato di idoneità professionale del corso di 150 ore per “Educatore di Nido in Famiglia” e del corso per “Coordinatore rete di Nidi in Famiglia” previsto dalla deliberazione numero 153 del 16.2.2018 della Giunta Regionale, l’attivazione dell’unità di offerta “Nido in Famiglia” avviene secondo le modalità stabilite dalla deliberazione numero 1502 del 20.9.2011 della Giunta Regionale, mediante l’inoltro della dichiarazione di avvio delle attività di cui all’Allegato A e all’Allegato B, (reperibili in calce in formato editabile) purché il “Collaboratore educativo” sia in possesso di uno dei seguenti titoli:
i. laurea triennale in Scienze dell’educazione (classe di laurea L19) a indirizzo specifico per educatori dei servizi educativi per la prima infanzia e titoli equipollenti di cui al DM n. 270/2004;
ii. laurea quinquennale a ciclo unico in Scienze della formazione primaria, integrata da un corso di specializzazione per complessivi 60 crediti formativi universitari;
iii. al 31.5.2017, titoli per operare nei servizi alla prima infanzia, ai sensi della DGR n. 84 del 16.1.2007 e L.R. n. 32 del 23.4.1990,corredato dal percorso formativo di qualificazione previsto dalla deliberazione di Giunta Regionale numero 1502 del 20.9.2011;

2) per i partecipanti al corso di 150 ore per “Educatore di Nido in Famiglia” e al corso per “Coordinatore rete di Nidi in Famiglia” che avessero conseguito un titolo di studio estero, l’ammissione all’esame sarà subordinata al completamento della procedura di riconoscimento del titolo di studio conseguito all’estero;

3) subordinatamente al rilascio del relativo attestato di idoneità professionale del corso di 150 ore per “Educatore di Nido in Famiglia” e del corso per “Coordinatore rete di Nidi in Famiglia” previsto dalla deliberazione numero 153 del 16.2.2018 della Giunta Regionale, per il 2019, il termine per l’inoltro della comunicazione di avvio delle attività prevista da parte dell’ “Educatore di Nido in Famiglia” entro il 30.6.2019 ai sensi della deliberazione numero 153 del 16.2.2018 della Giunta Regionale è anticipato al 31.3.2019.